1-4 settembre 2021 - Registration from 1 Jan 2021!
Passo UTMR Monte Moro

UTMR 100 km 3 Passaggi

Informazioni sull'UTMR 100 km 3 Passi per il 2021

Spazi selvaggi, numerose montagne di 4000 metri in ogni direzione e sentieri tranquilli – è qui che ho scelto di allenarmi per l’UTMB e per altre gare. È un percorso difficile, alto e tecnico in molti luoghi – e sono necessarie esperienze precedenti di corsa in montagna. Questo tratto di 100 km attraversa tre dei passi più alti del Tour Monte Rosa ed è meravigliosamente vario e vi porta attraverso magnifici paesaggi alpini e deliziosi borghi e villaggi Walser. È una grande sfida e ci piacerebbe condividerla con voi!

– Lizzy Hawker

Lizzy Hawker
Data
3 September
Distanza
97.4 km
Salita
+6530m
Discesa
-6540m
Ora di inizio
09:00
Limite di tempo
28:00
Max. antipasti
300
Punti
5

Panoramica del percorso

UTMR 100 km 3 passi percorso 2021

Simulatore di volo

Doarama Tour Monte Rosa
http://doarama.com/view/1838857

Come appare

Profilo Ultra 3 passaggi

Punti di controllo, distanze, tempi di elevazione e di taglio

Punti di controllo km Cum. km Altitudine m m Taglia Rinfreschi Dropbag Riposo DNF Medical
START Gressoney-la-Trinité 0.0 0.0 ↑ 0 ↓ 0
Gabiet 13.2 13.2 2355 ↑ 1272 ↓ 547
CP8 Passo dei Salati 3.5 16.7 2961 ↑ 580 ↓ 0
CP9 Alagna 10.6 27.3 1169 ↑ 160 ↓ 1948
16:30
Ven, 03 Set
+ Colle del Turlo 11.7 39.0 2701 ↑ 1657 ↓ 94
CP10 Quarazza 8.5 47.6 1382 ↑ 18 ↓ 1338
CP11 Macugnaga 5.8 53.3 1310 ↑ 140 ↓ 230
0:00
Ven, 03 Set
CP12 Passo Monte Moro 6.5 59.8 2789 ↑ 1458 ↓ 0
CP13 Saas Fee 16.6 76.5 1792 ↑ 324 ↓ 1279
8:00
Sab, 04 Set
CP14 Hannigalp 17.1 93.6 2123 ↑ 1110 ↓ 785
FINISH Grächen 3.8 97.4 1618 ↑ 0 ↓ 507
13:00
Sab, 04 Set
  • Acqua
  • Snack
  • Pasto
  • Primo piano
  • Ambulanza
  • Dropbag
  • Riposo
DNF note:

Programma della gara

Thursday 2 September
10:00 – 11:30

Registration & equipment check – Grachen (CH)

16:30 – 19:30

Registration & equipment check – Gressoney (IT)

Friday 3 September
08:45

Pre-race briefing

09:00

Start of the 100km in Gressoney-la-Trinité

Saturday 4 September 
13:00

Close of 3 Passes in Grächen

16:30

Children’s race in Grächen

19:00 onwards

Buffet dinner, prize giving and closing celebrations in Grächen

Mappe in PDF

 PDF Map A 1:50000    PDF Map B 1:50000    PDF Map C 1:50000  

Tracce GPS

 GPX File    KML File  

NB clic destro e “Salva con nome”.

ITRA

 ITRA    Trace de Trail  

Results

 2018    2017  

Logistica

La partenza da Gressoney, in Italia, e l’arrivo a Grächen, in Svizzera, sono separati da 250 km e da un confine internazionale, quindi la logistica è complicata! È difficile spostarsi tra Grächen e Gressoney con i mezzi pubblici, quindi offriamo la possibilità di prenotare il nostro bus navetta da Grächen a Gressoney prima e dopo la gara. Offriamo anche la possibilità di prenotare un hotel per la gara vicino alla partenza a Gressoney, in condivisione con un altro corridore. Naturalmente in ogni caso trasferiamo il vostro bagaglio (fino a 12 kg) fino al traguardo, e vi mettiamo a disposizione una borsa a goccia che sarà disponibile per voi a Macugnaga, il punto di 55 km.

100 km 3 Passes logistics information

Descrizione del percorso

Gressoney-la-Trinité è un villaggio e comune della Valle del Lys, parte della regione Valle d’Aosta, nell’Italia nord-occidentale. Qui inizia la gara!

Dalla piazza della chiesa, proprio nel centro di questo tradizionale villaggio Walser, vi aspetta una bella partenza. Con un dolce sentiero lungo il fiume fino alla stazione sciistica di Stafal per riscaldarsi, la prima sfida è la salita di 1000m fino al Colle Salza (2882m). Da qui sarete ricompensati con una splendida vista sui ghiacciai del Monte Rosa e sulla valle del Gabiet. Una breve discesa fino al checkpoint di Gabiet vi porta sul percorso principale dell’UTMR e lo seguirete poche ore dopo il passaggio dei corridori di 4 tappe e dell’ultimo dei 170 km dell’Ultra Tour.

La salita successiva porta al Passo dei Salati (2980m), il primo dei “tre” maggiori. Nelle giornate limpide da qui si può vedere fino alla pianura e alla città di Milano. Prendetevi un momento per guardare! Questo passaggio può spesso segnare un cambiamento nel microclima, quindi preparatevi. Zuppa e tè caldo saranno disponibili al checkpoint e i nostri appassionati volontari vi aspettano per accogliervi e incoraggiarvi nel vostro cammino. È una lunga e faticosa discesa verso Alagna, quindi fate scorta.

Alagna è bellissima e un altro villaggio Walser molto tradizionale. Guarda questo per vedere un po’ di più di quella parte del percorso! Assicuratevi di riposare un po’ qui, la salita al Colle del Turlo è lunga e faticosa… salirete 1545m in appena 12km. In lingua walser Türli significa porta piccola e questa è la vostra porta d’accesso alla Val Quarazza. La mulattiera che si segue è stata costruita dal battaglione alpino di Intra come esercitazione militare negli anni ’20, ma se si guarda con attenzione si possono vedere anche le tracce dell’antico sentiero lastricato di origine medievale che sarebbe stato percorso fin dal XIII secolo dalla popolazione Walser. La pavimentazione di quel sentiero deve essere stata un lavoro duro!

Sul colle troverete un punto di sicurezza presidiato dalle guide alpine locali. Sono lì per tutta la durata della gara per la vostra sicurezza, risparmiate loro un sorriso al vostro passaggio, è un posto alto e selvaggio per aspettare! A Colle del Turlo non c’è né cibo né acqua, quindi fate scorta ad Alagna. Dopo 4 km si passa davanti ad una fontana al Rifugio Pastore. Dopo di che c’è una buona sorgente proprio sul sentiero, ma l’acqua più in alto è sepolta sotto le rocce e in qualche modo lontano dal vostro percorso. Questo è il secondo dei vostri “tre” collegi maggiori!

All’estremità del passo si scende in una lunga e selvaggia valle fino al prossimo grande checkpoint di Macugnaga. Prima su lastre di pietra lastricate, poi su zigzag rocciosi che possono essere scivolosi quando sono bagnati, fino a raggiungere la base della valle e un facile sentiero ondulato. Luca e la sua squadra vi aspettano a Macugnaga con zuppa e pizza.

Si tratta di una salita breve e ripida fino al Monte Moro, circa 1530m su 7km. Questo è il terzo (e ultimo) dei vostri “tre” collegi maggiori! Un altro checkpoint nel Rifugio Oberto Maroli e poi la Madonna delle Nevi dorata vi aspetta in cima ad alcune lastre di pietra. Un corrimano in filo metallico e dei gradini in legno ti aiutano ad alzarti, ma le lastre sono un ottimo angolo per salire liberamente se ti piace!

Per circa 1 km la discesa è su lastre di pietra. Sarà marcato molto bene con nastri arancioni su bastoncini di bambù. Si prega di fare molta attenzione e di muoversi lentamente, soprattutto se bagnato o ghiacciato. Ci sarà un altro punto di sicurezza in fondo a questa sezione con volontari pronti ad aiutare in caso di problemi. Se un compagno di corsa è titubante o in difficoltà al vostro passaggio, assicuratevi di dare il messaggio ai nostri volontari qui. Dopo questa (fantastica) parte della discesa è un bel sentiero che porta al lago artificiale di Mattmark. Questa è in realtà la più grande diga di terra d’Europa! Il sentiero pianeggiante lungo il lato del serbatoio può sembrare difficile da percorrere a qualsiasi velocità a questo punto, ma sfruttatelo al massimo!

Dalla fine della diga ci sono alcuni ripidi zigzag, attenzione agli incroci stradali, e poi una grande corsa verso il villaggio di Saas Almagell. Non eccitatevi ancora, perché ci sono ancora ~3 km da Saas Fee su un sentiero facile e dolcemente inclinato, è buono per i passeggini, quindi sarà un bene anche per voi! Il checkpoint si trova proprio nella Dorfplatz del paese vicino alla chiesa. Prendetevi il vostro tempo qui per riposare e fare rifornimento.

Il tratto successivo tra Saas Fee e Hannigalp si trova in alto sopra la valle e selvaggio. Ci sono un paio di ruscelli e un fiume da riempire con acqua se necessario, ma non ci sono abitazioni. Il sentiero si snoda in alto sopra la valle con interminabili saliscendi. Si ha la sensazione di fare progressi mentre si corre a sud verso la grande valle del Rodano est-ovest, ma non appena si pensa di essere quasi arrivati, un’altra entrata e un’altra uscita fanno affondare il cuore. Godetevi la corsa, è bellissima, è selvaggia, è semplicemente fantastica. Probabilmente vedrete (o vi sorprenderà) un certo numero di steinbock (capra alpina). Basta non seguire dove vanno … per favore, rimanete sulle tracce! Non ve ne accorgerete, ma avrete passato sotto una serie di cime di 4000 metri fino a quando finalmente girerete l’angolo di questo grande massiccio e raggiungerete la piccola alpe di Hannigalp. Se è giorno vedrete la vostra prima e unica visione dell’iconico Cervino, guardate bene! Prendete qui un po’ di tè o un piccolo spuntino per dare energia per gli ultimi chilometri fino al traguardo. Continuate, vi aspettiamo sul sagrato della chiesa di Grächen!

Informazioni e modulo di pre-registrazione